Pubblicazioni di Serie: Strategie Email Marketing

Perché le email natalizie non fanno vendere

Perché le email natalizie non fanno vendere

Strategie Email Marketing • dicembre 5, 2018

Ascolta il Podcast Tutti gli anni, quando si avvicinano le feste di Natale, tutti dicono : \"dobbiamo inviare le email con le offerte di Natale\" Alcuni mandano email spot (non fatelo) , mentre quelli un po\' più bravi cominciano una campagna di email marketing I risultati sono sempre molto ma molto inferiori alle nostre attese per lo stesso identico motivo del quale abbiamo parlato molte volte in altri articoli di questo blog e di cui continueremo a parlare. Mi riferisco al fatto di pensare agli strumenti di marketing  come una specie di interruttore neurale che attiva gli esseri umani spingendoli a comprare i nostri servizi i nostri prodotti. Non funziona così. In realtà lo sappiamo bene, perché nessuno di noi compra se gli arriva un messaggio in cui gli dice \"compra questo oggetto\", giusto? Non funziona con il 99% delle persone....eppure continuiamo a commettere gli stessi errori. Nel periodo natalizio, se possibile, questa cosa aumenta in termini numerici, ovvero ci arrivano sempre più comunicazioni con offerte di ogni tipo e.... le ultime \"novità\"?!?!? Dobbiamo renderci conto di de cose: Le novità ormai sono ovunque per 365 giorni l\'anno Gli sconti e le promozioni sono ovunque per 365 giorni all\'anno Cosa possiamo fare per non mischiarsi a questo fiume inutile di informazione, che non produce risultati? Come al solito offrire la nostra competenza, ad esempio consigliare i nostri utenti a fare degli acquisti mirati o specifici . Ad esempio invece di mandare una offerta con lo sconto per un Phon (che comunque potrebbe trovare su un megastore online al 10% in meno del tuo sottocosto...), magari facciamo una campagna in cui parliamo di bellezza e cura della persona, all\'interno della quale facciamo uno una mail in cui parliamo di cura dei capelli un\'altra mail in cui parliamo di cura delle unghie etc... Ovviamente all\'interno di queste comunicazioni inseriremo anche un link che riportano a quel particolare tipo di phon che permetterà un\'acconciatura bellissima e che guarda caso Voi vendete nel vostro negozio (fisico o online) e che potete consigliare in base alle vostre competenze L\'offerta esiste lo stesso all\'interno del nostro messaggio, ma il nostro messaggio NON è l\'offerta : ecco cosa può fare la differenza! Forniamo informazioni (utili e attendibili), se l\'utente vuole approfondire potrà farlo sul nostro sito, sulla nostra pagina Facebook o dove volete voi, ma avrà anche la possibilità di visualizzare quel prodotto che voi consigliate. Tutti sanno questa cosa, tutti si dicono d\'accordo su questa cosa, ma io vi posso garantire che 9 volte su 10 non viene fatta!! E meno che mai viene fatta durante le feste di Natale dove tutti si riducono all\'ultima settimana a fare le classiche offerte via email Ovviamente il nostro destinatario avrà in quei giorni la casella di posta più che intasata (e lo smartphone pure...) quindi è evidente che noi finiremo nel cestino e magari saremo anche accusati di fare spam...il tutto per qualcosa che comunque non funziona: ne vale la pena? La regola è sempre la stessa , ovvero che non ci sono \"soluzioni magiche\": bisogna utilizzare soltanto il buon senso e il fatto che siamo vicini a una festa natalizia non cambia il senso di tutto questo, anzi lo amplifica, perché nel fiume dei messaggi \"compra, compra , compra\" noi risulteremo gli unici che dicono \"ti offre informazioni utili\"


Leggi
Cosa sono gli split test

Cosa sono gli split test

Strategie Email Marketing Tecniche Email Marketing • novembre 28, 2018

Iniziamo dicendo cosa significa questa parola: Fare uno split test significa costruire (almeno) due versioni di una pagine web , una landing page, una form di iscrizione o di una email in modo da capire quale sia quella che produce i migliori risultati. Nel mondo del digital marketing , dove tutto è misurabile (a differenza di altri metodi, come i giornali o la tv...) lo split test , detto anche A/B test , è qualcosa di irrinunciabile perché permette di incrementare la ROI (Ritorno sugli investimenti) facendo piccole modifiche. Cerchiamo di saperne di più su questo importantissimo, quanto sottoutilizzato, strumento.


Leggi
Come evitare recensioni negative (usando l’email marketing)

Come evitare recensioni negative (usando l’email marketing)

Strategie Email Marketing • novembre 21, 2018

Come fidelizzare i clienti e limitare recensioni negative (usando l\'email marketing)? Lo sappiamo: una recensione negativa pesa più di 100 positive, così come un cliente insoddisfatto o arrabbiato può causare molti danni, quindi come possiamo evitare o almeno limitare che queste cose accadano? E soprattutto come porre rimedio? Nel podcast di oggi parliamo di come usare correttamente le automazioni e i followup,  strumenti avanzati di email marketing forniti da Benchmark email, per incrementare la soddisfazione del cliente e scongiurare recensioni negative, perché ancora oggi vale il proverbio \"meglio prevenire che curare...\"


Leggi
Gestire la Prevendita con l’Email Marketing

Gestire la Prevendita con l’Email Marketing

Strategie Email Marketing Tecniche Email Marketing • novembre 14, 2018

Come gestire una trattativa in modo automatico ed efficace con i potenziali clienti che entrano in contatto con la nostra azienda? Come continuare il dialogo con loro quando escono dalla nostra attività portando con sè il preventivo o la brochure con i prezzi? Tutti gli studi più autorevoli dichiarano che occorrono da 4 a 7 contatti per far decidere un potenziale cliente ad acquistare il nostro prodotto e/o servizio. L\'email marketing è l\'arma più indicata per aiutarci a chiudere più vendite...in modo ampiamente automatico


Leggi
1 2 3 4 18