Introduzione al Nostro Nuovo Strumento Automazioni

Tempo di lettura: 2 Minuti Servizi Benchmark Email

Siamo lieti di presentarti il nostro ultimo strumento!

Come utente Benchmark, avrai già familiarità con la nostra attuale funzione di Autorisponditore. Questo strumento ti permette di inviare una sequenza di email sulla base di 3 diversi trigger:

    Iscrizione di un nuovo contatto

    Ricorrenza di una data relativa ad un iscritto, come ad esempio il suo compleanno o un anniversario

    Una data specifica relativa ad un iscritto

Se non hai ancora testato questa funzione, l’utilizzo del criterio “Nuovo Iscritto” è uno dei processi automatici più funzionali ed essenziali. Invia automaticamente un flusso di email ai nuovi utenti in seguito alla loro iscrizione.

L’Autorisponditore è un tipo di strumento automatico potente e determinante, che rimarrà nell’armamentario dei nostri utenti con un nuovo nome, “Automazione per Lista Contatti”. Questa funzione è, e sarà sempre gratuita.

Imparare Ad Utilizzare il Nuovo Strumento

Impegnandoci a fornire agli utenti più opzioni per l’automazione delle mail, abbiamo spostato gli strumenti di Autoresponder sotto la voce “Automazioni”. Esplorando la nuova sezione di automazione, noterai che la prima aggiunta si basa sull’interazione con l’email, ed è costituita da tre trigger:

  • Il destinatario apre l’email
  • Il destinatario clicca qualsiasi link dell’email
  • Il destinatario clicca uno specifico link

Diamo uno sguardo a come potremmo utilizzare alcuni di questi trigger per segmentare gli iscritti.

Ad esempio, se possedessi un’azienda nel settore nautico, potresti impostare un’automazione per segmentare gli utenti in due gruppi: quello degli interessati alle barche a vela, e quello degli interessati alle barche a motore. Una volta suddivisi nei due gruppi, gli iscritti potranno ricevere automaticamente contenuti accurati, sulla base dei propri interessi.

A tale scopo, per prima cosa invierei un’email il cui contenuto includa informazioni relative a entrambe le tipologie di barca. Ovvero cose come ad esempio: manuali d’uso, un articolo dettagliato, statistiche evinte da ricerche, o uno sconto su un prodotto. Ad ogni contenuto delle email, legherei una URL per indirizzare i miei iscritti. Sceglierei quindi il trigger “Il destinatario clicca uno specifico link” per avviare due processi automatici: uno per inviare le email agli utenti interessati alle barche a vela, e l’altro per inviarle a quelli interessati alle barche a motore. Per iniziare ad inviare contenuti su misura per ogni gruppo, andrei a selezionare l’email che ho inviato originariamente, e l’URL relativo allo specifico gruppo. La funzione provvederebbe poi ad inviare l’apposito contenuto ad ogni componente delle due liste.

Qualcosa di più semplice? Ecco un altro esempio di utilizzo del trigger “Il destinatario apre l’email”. Mettiamo che io abbia una clientela di base e voglia che i miei iscritti maggiormente coinvolti comprino attraverso una promozione. Dal menu a tendina, posso selezionare una delle recenti campagne comunicate a tutti i miei iscritti. Il trigger prima selezionato, d’ora in poi invierà le email da me impostate per essere ricevute solo dagli iscritti che hanno seguito la campagna precedente.

È utile notare che anche il nostro strumento di Campagne Mirate possiede la capacità di segmentare gli iscritti. La differenza sta nel fatto che vengono salvati in liste, piuttosto che aggiunti a gruppi di email automatiche.

Siamo abbastanza entusiasti riguardo alle nostre nuove funzioni di automatizzazione in arrivo, e non vediamo l’ora di condividerle con te quest’anno! Fino ad allora, speriamo tu possa goderti il nostro ultimo aggiornamento, con l’intenzione di vedere come verrà utilizzato.

Il modo più facile per coinvolgere i tuoi iscritti.

Con Benchmark potrai coinvolgere i tuoi iscritti e lead nel tuo Email Marketing. Il nostro obiettivo è quello di darti gli strumenti e i mezzi migliori per raggiungere il tuo successo.