Tag: spazio ufficio

L’ ufficio, un ambiente sacro

L’ ufficio, un ambiente sacro

Strategie Email Marketing • maggio 26, 2016

Nell’ultimo articolo, ho parlato del libro di Marie Kando, dove ho trovato l\'ispirazione per un nuovo modo di guardare al contenuto. Mentre stavo scorrevo tra i capitoli, ho anche trovato ispirazione per il mio ufficio. Uno spazio ufficio è molto importante. È il luogo dove si spende la più cospicua parte della giornata. È il luogo dove tu investi il tuo tempo e la tua energia. Per quanto mi riguarda, sento che questo ambiente dovrebbe riflettere quello che sei e dovrebbe essere trattato come uno spazio per la creazione. È per questo che sono un po\' inorridito quando cammino in uno ambiente triste o un luogo con stridenti illuminazioni generali e moquette industriale. È davvero questo il meglio che possiamo fare per noi stessi? Non siamo macchine. Stiamo vivendo, la gente respira. Siamo esseri organici che hanno bisogno di stare in uno spazio altrettanto organico. Direi che anche se non tutti sono d\'accordo con questo modo piuttosto newage di pensare agli spazi di lavoro, è questa l\'idea trainante dietro il perché abbiamo visto un aumento di uffici creativi: si tratta di un tentativo collettivo di riprendere il nostro spazio e iniettare umanità nell’area di lavoro. Il libro di cui vi parlo, mi ha aiutato in questo. Come qualcuno che lavora nell’ambito dei contenuti, il contenuto fisico si erge intorno a me sotto forma di libri, riviste, giornali, documenti e ancora documenti. Non vi è mai fine. All\'inizio di quest\'anno ho deciso di riprendere il controllo e lentamente ho iniziato a digitalizzare il più possibile. Ma rimane una battaglia quasi tutti i giorni. Sorprendentemente, il libro non sostiene di spendere qualche minuto ogni giorno per mettere in ordine, sostiene che se questo è il caso, dovrai fare pulizia per sempre. Ho pensato che era piuttosto piacevole. Invece, il libro raccomanda di sbarazzarsi di ciò che non viene utilizzato e che non è necessario. Insegna a cercare le bandiere rosse nel proprio processo di pensiero. Così, per esempio, se stai dicendo \"lo farò presto ... voglio ancora imparare da questo,\" in risposta a del materiale di seminario di alcuni anni fa, che dovrebbe essere una bandiera rossa per \"non arriverà mai”.  Come regola generale, non rivisitate mai materiali del genere. Lo stesso vale per materiali di convegni o expo, tra cui volantini, biglietti da visita, brochure, stampe (e direi, anche riviste e giornali). Se non si arriva a questo in modo tempestivo, non otterrete mai nulla da tutto ciò. Questo mi porta ad elaborare. Come scrittore, non posso buttare via molti buoni articoli e riviste da cui potrei imparare. Sono sicuro che molti di voi hanno lo stesso problema in un modo o nell\'altro. Quindi questa è la mia soluzione: prenditi del tempo per questo ogni giorno. Se questo è un incontro collettivo di un’ora mettetevi tutti seduti insieme in una stanza per fare e poi realizzare. Per passare attraverso il materiale è necessario anche il vostro rituale caffè del mattino, fate che questo accada. La linea di fondo è, hai avuto modo di capire in che modo rendere il tuo spazio funzionale e non asfissiante. E questo implica anche umanizzare e personalizzare il processo, ma il processo si trasforma in rituale. Per me, questo include il trattare lo spazio con l\'amore e la cura che vorrei per la mia vanità o per la mia camera da letto. E questo è un’altra chicca del libro: decorare il vostro ambiente con oggetti speciali. Quando si sta trattando il vostro spazio con rispetto, curandolo con mobili, quadri o soprammobili, si sta personalizzando quello spazio. Una volta che lo hai personalizzato, l’ambiente diventa più difficile da violare anche per voi. Non è più solo un luogo per lavorare dal 95; si tratta di un posto per il vostro mestiere, e dovrebbe ispirare la gioia.


Leggi