Quali Test È Meglio Effettuare Sulla Mia Campagna Prima Di Inviarla?

Tempo di lettura: 3 Minuti Tecniche Email Marketing

Test come quello A/B possono risultare preziosissimi per gli email marketer. Ad ogni modo, il Test A/B costituisce un termine generale per indicare il testing di diversi elementi contenuti nelle email al fine di confrontarli e capire quale restituisce i risultati migliori. Ma ci sono molte cose che è possibile testare nelle email. Ecco alcuni ottimi test da poter effettuare prima di inviare la tua campagna email.

  • Riga dell’oggetto
  • Momento della giornata
  • Test Posta in Arrivo

Riga dell’Oggetto

La riga dell’oggetto è molto importante. Non solo viene controllata dai filtri per verificare eventuale spam, ma serve a descrivere il contenuto dell’email ed induce l’iscritto ad aprirla. Quindi, formulare la riga dell’oggetto perfetta può risultare difficile. Effettuando un test A/B per testare i diversi oggetti ipotizzati, l’email che darà i migliori risultati verrà inviata alla maggior parte degli iscritti della tua lista, così da ottenere un ottimo tasso di apertura.

Dunque quale apriresti, una email con “Aggiornamenti mensili Benchmark Email” oppure “Nuove Funzionalità e Aggiornamenti Benchmark Email”?

Momento della giornata

Una domanda che ci viene spesso fatta è: Quando inviare le email? Beh, questo dipende soprattutto dai tuoi contatti e le relative preferenze, informazioni utili posso essere il loro impiego e l’ubicazione della loro azienda.

A seconda del contenuto, potrebbe essere conveniente inviare un’email di prima mattina, quando le persone controllano la posta relativa agli affari o al lavoro. Oppure inviare dei cataloghi a ora di pranzo o durante il pomeriggio, per un rapido sguardo alle offerte e qualche acquisto veloce.

Dato che la scelta del momento giusto dipende prevalentemente dal tipo e dal contenuto delle email, effettua dei test relativi all’invio durante diverse ore del giorno, o persino in diversi giorni della settimana. In ogni caso, è molto importante prestare attenzione prima di iniziare a testare all’impazzata. Buona norma prevede che se stabilisci un invio quitidiano, settimanale, o annuale, devi sempre rimanere fedele a quel regime. Provare a trovare il momento migliore del giorno o della settimana, non ti impedisce di farlo.

Test Posta in Arrivo

Questo test è oggi molto inflazionato, ma ho pensato di doverne parlare perchè ci sono molti modi di effettuarlo. Alcuni di noi sono consapevoli che tutti i vari browser e software utilizzati per controllare la posta possono alterare l’email, per adattarle al meglio. Tuttavia ciò, a volte, causa dei problemi, in particolar modo nel caso di Microsoft Outlook, che utilizza il motore di elaborazione di Word per il rendering delle email.

È molto importante investire del tempo a provare come le tue email potranno apparire almeno attraverso quelli che sono i client più comuni, come:

  • Gmail
  • Yahoo
  • AOL
  • Hotmail
  • Outlook

Questi sono i 5 client di posta elettronica più comunemente utilizzati. Possedendo un account per ognuno di essi, sarai in grado di coprire i domini pubblici di fondamentale considerazione. Un altro metodo per testare come appariranno le email è utilizzare lo strumento Inbox Checker di Benchmark Email. Questo strumento permette all’utente di testare l’email su qualsiasi sistema operativo, browser e client. Gli utenti possono anche effettuare sulle email una prova di tipo passa-non passa.

La questione di fondo di questi test è: in quanto mittente, come si può megliorare il  coinvolgimento del cliente o ricevere maggior visiblità? Lo scopo della riga dell’oggetto è di catturare l’attenzione dell’iscritto. Ci sono inoltre momenti della giornata in cui sappiamo che gli utenti almeno sono svegli nel momento in cui ricevono le email. Infine, dobbiamo assicurarci che l’email abbiamo un buon aspetto per quell’utente in funzione del client che sta utilizzando. È impossibile testare e avere la certezza di tutte le email, ma proviamo decisamente a fare il meglio.

Il modo più facile per coinvolgere i tuoi iscritti.

Con Benchmark potrai coinvolgere i tuoi iscritti e lead nel tuo Email Marketing. Il nostro obiettivo è quello di darti gli strumenti e i mezzi migliori per raggiungere il tuo successo.

Training Manager

avatar
  Subscribe  
Notificami