Quando i social media muoiono, la tua lista di email sopravvive

Tempo di lettura: 3 Minuti Strategie Email Marketing

La regola numero uno della progettazione del tuo sito web è tenere quanti più dati e meccanismi sotto il tuo ombrello.

Ecco perché:

Se stai costruendo un sito web che fa affidamento su app di terze parti per rimpolpare la lista, stai compromettendo la tua abilità di tenere il tuo sito e i tuoi dati intatti, dal momento che queste app e piattaforme muoiono naturalmente nel tempo. Diciamo che investi $5000 in un sito ma poi ti affidi a un’app di terze parti totalmente differente per costruire il forum della community – cosa farai se questo forum di proprietà di terze parti smette di funzionare? Cosa farai se lo venderanno ad un’altra azienda e questa cambia prezzo e modello? Se accade una di queste situazioni, i tuoi asset digitali saranno completamente compromessi e fuori controllo.

È usuale, anche per le app più popolari, tagliare fuori le app di proprietà di terze parti. Infatti, Snapchat ha fatto proprio questo di recente. Questo ci riporta a quale altro modo la stessa regola di sicurezza e dei dati si applica al nostro business – anche meno di ciò che sappiamo – in altri modi: le nostre piattaforme dei social media.

Le app di terze parti non sono l’unico modo per morire. Pensa a tutte le piattaforme social che sono venute e se ne sono andate. Di certo non le hai usate tutte ma la maggior parte hanno provato MySpace – e cosa è accaduto quando MySpace è andata in disuso, ha cambiato la sua direzione per focalizzarsi di nuovo sulla musica, e/o scegli di lasciare Facebook? Cosa è accaduto a tutti i tuoi contatti quando hanno scelto di migrare altrove?

Guardiamo alcuni dati riguardanti solo MySpace. Dopo il suo declino, MySpace ha fatto “sparire” gli utenti dei blog. Tutti quei contenuti guadagnati con la fatica e l’impegno sono scomparsi dalla sera alla mattina per alcune persone. Ha danneggiato, in particolare, gli utenti che non avevano salvato i propri contenuti altrove o si affidavano a MySpace come la loro piattaforma. Le piattaforme dei social media hanno spinto nella direzione di modernizzare le proprie piattaforme. Tutte le cronologie e le registrazioni degli utenti sono sparite con un battito di ciglia senza alcun avviso o possibilità di recuperare il contenuto.

MySpace e LinkedIn sono state anche colpite dagli hacker, un attacco che ha compromesso le credenziali di login per milioni di utenti – che ha perciò compromesso i loro account. 427 milioni di account di MySPace sono stati hackerati e 100 milioni di account di LinkedIn sono stati attaccati, le loro informazioni sono state poi vendute al miglior offerente sul web.

Il Data Breach Investigations Report del 2016 ha mostrato come la sicurezza cyber sia una delle maggiori minacce e costerà 2 trilioni di dollari nel 2019. I fatti restano: ogni piattaforma social è un bersaglio. Più grande è la piattaforma, più grande diventa il bersaglio. Lo stesso vale per quelle piattaforme social che possono essere attaccate per motivi politici quando si tratta di censura. E seppure hanno messo in sicurezza le loro mura da questi attacchi, non si può assicurare ancora niente sul fatto che l’azienda non cambierà i propri metodi di fare business o la venderà ad un’altra azienda.

La speculazione riguarda soprattutto Twitter e Facebook, dal momento che diventano più trincerati in relazioni politiche attraverso la gestione degli interessi e degli interessi degli investitori. Il punto è che non puoi controllare la direzione che prenderanno le tue piattaforme nel futuro, ma puoi minimizzare i danni.

LinkedIn è un ottimo posto dove iniziare. LinkedIn, la più grande piattaforma di social business che esista, permette ai suoi utenti di esportare le proprie liste di contatti e integrarle nelle liste di mail.

Alla fine, la tua lista di mail è l’unico asset tangibile che hai – l’unica cosa che resta con te mentre le piattaforme nascono e muoiono. Avere una lista di iscritti impegnata – specialmente iscritti che hai curato dai social media in caso di fallimento di una piattaforma – vale oro. Questa è una nicchia di persone che sono rimaste con te anche se il panorama digitale è cambiato. Con Automazione Pro, puoi impostare un percorso per ottimizzare le liste e aumentare l’engagement degli iscritti. Alla fine, non è solo questione di avere una lista; è come usi questa lista e come mantieni la sua integrità.

Il modo più facile per coinvolgere i tuoi iscritti.

Con Benchmark potrai coinvolgere i tuoi iscritti e lead nel tuo Email Marketing. Il nostro obiettivo è quello di darti gli strumenti e i mezzi migliori per raggiungere il tuo successo.